L'impegno con gli stakeholder

Il dialogo con gli stakeholder e il confronto con strategie e priorità aziendali sono il vero motore del nostro piano di sostenibilità.

Approccio

Ci confrontiamo con gli stakeholder utilizzando un approccio che rispecchia i nostri tre pillars fondamentali.

S

SENSIBILI

Ascoltiamo e dialoghiamo con il territorio per rendere il nostro servizio efficiente e in linea con le esigenze dei cittadini.

R

RESILIENTI

Per gestire al meglio la risorsa coinvolgiamo nelle nostre decisioni associazioni, professionisti e cittadini.

I

INNOVATORI

Lavoriamo per migliorare il nostro servizio, per questo ci confrontiamo stabilmente con la comunità scientifica e accademica.

Stakeholder

Strumenti

Per coinvolgere gli stakeholder adottiamo diverse modalità e canali di ingaggio.

SCUOLE

Ideiamo iniziative per gli studenti su sostenibilità e ambiente

TAVOLI DI LAVORO

Parliamo con istituzioni, amministratori e associazioni

STUDI E RICERCHE

Partecipiamo a report e ricerche che interessano il servizio idrico

SPONSORSHIP

Promuoviamo eventi culturali e sociali per le comunità

FOCUS GROUP

Consultiamo i nostri clienti per garantire un servizio ottimale

VISITE GUIDATE

Promuoviamo visite nelle nostre sedi e negli impianti

FORMAZIONE

Comunichiamo i nostri valori alle persone con diverse attività

Approfondimenti

L’analisi di materialità

L’analisi fornisce una sintesi del punto di vista aziendale e di quello degli stakeholder sui temi che contano di più: i temi cosiddetti materiali. La materialità orienta e guida l’intera strategia aziendale: dalle scelte di investimento alla mappatura e gestione dei rischi. La matrice di materialità è il frutto di un percorso di condivisione durante il quale i principali portatori di interesse di Gruppo CAP si confrontano con i membri del suo Top Management.

In particolare, nel corso del 2021, dopo un'analisi desk si è proceduto con una serie di attività "on field" a raccogliere le opinioni dei diversi stakeholder. I temi identificati sono stati discussi e valutati attraverso due workshop, uno dedicato al Top Management e l’altro dedicato agli stakeholder. Inoltre, un focus group dedicato è stato riservato agli utenti del servizio idrico integrato: i risultati di questa attività sono stati inseriti nelle valutazioni finali.

 

Scopri le tappe del percorso

La nuova analisi

Dal confronto con la precedente analisi di materialità, si confermano alcune grandi questioni che riguardano il core business aziendale: qualità dell’acqua del rubinetto, salute e sicurezza dei lavoratori, qualità e quantità dell’acqua depurata. In sintesi, gli stakeholder rinnovano l’indicazione precedentemente data all’azienda: compiere con successo la propria mission.

Tuttavia, emergono anche alcuni aspetti di rilievo, segno che gli anni trascorsi e la pandemia hanno riorientato priorità e percezioni

Emerge chiara una maggiore sensibilità dell’azienda e degli stakeholder verso i temi del digitale (cybersecurity, digitalizzazione e innovazione dei processi e dei servizi); temi che in passato avevano segnato una sorta di distanza tra le priorità aziendali e quelle dei portatori di interesse. 

Cresce, inoltre, e non di poco, l’attenzione verso tutti i temi che hanno una connessione più diretta con le dinamiche legate ai cambiamenti climatici (riduzione delle emissioni e gestione dei cambiamenti climatici, protezione degli ecosistemi, gestione responsabile dei rifiuti): segno che la svolta verso l’economia green è transitata anche tra utenti e soggetti coinvolti nel servizio idrico integrato.